Passa al contenuto principale
Topic: La nonna delle nighthawk (Letto 269 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

La nonna delle nighthawk

Ho mia figlia che vive in Florida, sposata con un americano e sono venuto a trovarla per la prima volta da quando vive qui.
Mi aveva detto che Ted, il marito, aveva da poco acquistato una moto ma non aveva voluto dirmi di più perchè voleva farmi una sorpresa.
Ebbene quando sono arrivato a casa sua ho trovato in soggiorno questo gioiellino del 1979 completamente originale in tutto e per tutto e tenuta non strabenissimo ma di più
Il contakm segna 16390 miglia e la moto è stata pagata 3000$ ma mio genero ha già ricevuto una proposta di acquisto per 6000$.
La moto è la CB750 Four, se non erro è dal progetto CB della Honda che è poi derivata la nostra nighthawk

Re:La nonna delle nighthawk

Risposta n. 1
E' una meraviglia, con i suoi mitici carburatori mikuni . Look classico   love .

Tuo genero ti ci farà fare un giretto ?

Saluta Ted da parte mia.

Hi Ted Your bike is awesome !  :hallo:


Re:La nonna delle nighthawk

Risposta n. 2

Ho mia figlia che vive in Florida, sposata con un americano e sono venuto a trovarla per la prima volta da quando vive qui.
Mi aveva detto che Ted, il marito, aveva da poco acquistato una moto ma non aveva voluto dirmi di più perchè voleva farmi una sorpresa.
La moto è la CB750 Four, se non erro è dal progetto CB della Honda che è poi derivata la nostra nighthawk

It's beautiful

Re:La nonna delle nighthawk

Risposta n. 3
Francesco leggo solo adesso il tuo "nuovo" topic.
Per prima cosa complimenti per la scelta del genero.
Quel 750 Four è l'evoluzione, dopo oltre 10 anni della sua prima uscita, del mitico Four, con i vari k0, k1 e ....
Nell'82 l'Honda ha presentato per gli Stati Uniti il CB 650 Nighthawk che, diciamocelo, aveva poco di innovativo, se non l'aspetto estetico, con un po' di cromature, la sella comoda e il manubrio alto. Di quel modello in Italia ne sono stati importati alcuni esemplari che non hanno la denominazione Nighthawk, che era destinata per affrontare il mercato americano, ma sono le CB 650 Custom.

L'anno successivo è stato presentato il nostro modello, sempre per gli USA, che aveva, oltre alla linea decisamente innovativa, il doppio albero a camne (DOCH), invece del singolo (SOCH), la regolazione delle valvole con sistema idraulico e il cardano.

In questo modo, a seconda di come la vuoi vedere è l'ultima della serie Four o la prima con il doppio albero di distribuzione.