Passa al contenuto principale
Topic: Uscite in solitaria (Letto 24739 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.



Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 153
Molto belle, bravo Riccardo  :hallo:  :hallo: 

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 154
così è meglio tutte assieme

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 155
Aargh foto stupende, bellissime  clap

Non penso sia facile andare con il falco su quel tipo di terreno ci vuole fegato!

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 156
basta andare piano :lamp:  :lamp:

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 157
l'altra sera uscita di tramontana

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 158
andata da val d'adige ritorno dal lago di garda parte trentino veneto

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 159
 clap  clap  clap  clap  clap  clap  clap  clap  :biker:  :biker:  :biker:  :biker:  :biker:  :biker:

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 160
domani chi si volesse aggregare vado nella valle dell'adamè dove siamo stati tutti noi del nord domenica 30 giugno solo che stavolta mi farò una scarpinata oltre malga adamè 



Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 163
nel ritorno passando sulla marmolada


Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 165
delinquente! solo quando esci con me fai dei posti brutti?  :biker:

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 166
Più che uscite in solitaria, si potrebbe intitolare LE USCITE DI @RICCARDHONDA.... :wave:

FdN

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 167
solitarie ma si trova sempre qualcuno per due chiacchiere o una smanettata. nel ritorno mi è successa una cosa strana di colpo si è spenta il tempo di scendere togliere il fianchetto controllare il fusibile da 15 giro la chiave il quadro si accende e parto dopo 4o5 km mi da due colpi come se si spegnesse ma riprendeva subito poi gli ultimi 50 km più niente devo ancora controllarla ma la prima cosa saranno i cavi della batteria

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 168
solitarie ma si trova sempre qualcuno per due chiacchiere o una smanettata. nel ritorno mi è successa una cosa strana di colpo si è spenta il tempo di scendere togliere il fianchetto controllare il fusibile da 15 giro la chiave il quadro si accende e parto dopo 4o5 km mi da due colpi come se si spegnesse ma riprendeva subito poi gli ultimi 50 km più niente devo ancora controllarla ma la prima cosa saranno i cavi della batteria
È facile che sia un problema elettrico! Io ho avuto un problema simile i primi tempi che la usavo, era il contatto chiave!! Però possono essere tante cose!!!
Giovanni

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 169
Se è il contatto chiave te ne accorgi subito perché oltre al motore ti si spengono tutte le luci, gli indicatori e le spie del quadro strumenti.
Se è così da riparare è facile ma un pò laborioso perché sarà da smontare il faro, il quadro strumenti ed il blocchetto chiave ma per rimuovere quest'ultimo sarà necessario arrivare alla piastra portafusibili per staccare i connettori
Sarà da aprire da sotto (senza perdere pezzi, attenzione perché dentro c'è una molla che spinge), pulire bene, mettere del grasso e richiudere. C'è più di un topic in "manutenzione" sull'argomento con uno in particolare di Raul che ha creato un rinforzo della chiusura molto efficace e funzionale

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 170
È facile che sia un problema elettrico! Io ho avuto un problema simile i primi tempi che la usavo, era il contatto chiave!! Però possono essere tante cose!!!
Anche nel mio caso era il blocchetto, ho risolto spruzzando del dissossidante per contatti elettrici.

FdN

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 171
posso dire che da un po' di tempo ho quasi lo stesso problema che si manifesta in forma diversa però:
per uscire di casa stando in garage  faccio retromarcia montato in sella e spingendomi indietro con i piedi
una volta fuori metto la moto sul cavalletto laterale, avvio il motore e lascio che si scaldi il tempo necessario
in tanto metto giubbotto casco ecc insomma mi preparo per partire, a questo punto mi trovo con la moto
di traverso al senso di uscita perchè il garage è laterale rispetto la cassa ed io sono uscito dritto in dietro
quindi devo girare il manubrio tutto a dx a quel punto il moto si spegne, si spegne il quadro, si ferma tutto!
per farla ripartire devo rimettere il manubrio dritto, non lo fa sempre ma molto, molto speso, ovviamente c'è
qualche cavo che non fa più contatto in quella posizione, mi auguro sempre che non faccia la stupida e mi lasci
a piedi sperando il periodo del letargo per sistemarla

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 172
grazie ragazzi vorrà dire che andrò sempre diritto ;D.allora il blocchetto non credo abbia problemi spero perchè o provato da fermo con moto accesa a smuovere la chiave e non succede niente.vedremo il da farsi


Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 174
martino visto che vado da solo lo chiamo giro in solitaria con riccardo.oggi o fatto quello che non ero riuscito fare l'anno scorso visto i divieti di transito che c'erano,per dire la verità in parte c'erano anche oggi ma o rischiato e mi è andata bene.partenza ore otto con bottiglia di brunello di montalcino da portare a un mio amico in ospedale di peschiera dopo di che Valeggio sul Mincio mantovae da li  o preso la strada argine sx po fino al delta del po,lo consiglio ne vale la pena lo fatto con andatura da crociera di più non si può la grigia è uno spettacolo ai 50 all'ora in overdrai frulla che è un bisciù mi sono fermato a mangiare in una osteria sull'argine con un bollito di pesce e frittura squisito chiacchierando con altri motociclisti consigliandoli di prendersi un falco visto che non ti stanca mai,poi o fatto un centinaio di foto ma ne metto solo un po

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 175
Bella @ricc, sarebbe da fare una bella gita sugli argini, peccato che ogni tanto mettono il divieto di transito, conosco un po' il Po nella zona tra Lodi e Piacenza..... per lavoro.

FdN

Re:Uscite in solitaria

Risposta n. 176
da ottobre ad aprile ci sono dei tratti che si possono percorrere e altri no ma nei giorni feriali si l'unico tratto che non o voluto fare ieri era esclusivamente ciclabile sarei stato troppo spudorato